Consultazione e prestito

Consultazione locale
Tutto il patrimonio documentario posseduto dalla Biblioteca può essere consultato. 

Nella Sala di consultazione, ciascun utente può prelevare autonomamente i volumi di cui necessita, avendo cura di lasciarli sui tavoli al termine della sessione di studio. Il personale della Biblioteca provvederà a riporli sugli scaffali.

Nella Sala periodici è conservata la collezione di riviste cartacee alle quali la Biblioteca è abbonata. Le riviste sono collocate sugli scaffali in ordine alfabetico.

Dalle postazioni multimediali è anche possibile consultare le banche di dati in abbonamento.

Il servizio di consultazione è attivo negli stessi orari di accesso alla biblioteca.

Prestito esterno


Gli utenti possono usufruire gratuitamente del servizio di prestito, prendendo fino a tre opere contemporaneamente per un massimo di trenta giorni, previo rilascio della tessera d’ingresso al primo accesso in biblioteca.

Sono esclusi dal prestito: enciclopedie, dizionari, bibliografie, codici, manuali, tesi di laurea e opere di consultazione su qualsiasi supporto; libri storici e di uso frequente nelle sale di lettura; fascicoli dei periodici sia dell’annata in corso che delle annate precedenti; carte geografiche e mappe nautiche.

Per le risorse elettroniche ad accesso locale (CD Rom, DVD), il servizio di prestito ha una durata limitata.

I tempi di attesa per il servizio di prestito sono di <5 minuti in presenza e <5 giorni a distanza.