Attivazione Tirocinio

Il tirocinio formativo e di orientamento è svolto sulla base di apposite convenzioni stipulate tra i soggetti promotori e l’ARPA Lazio.

  • 1° passo: controllare l’elenco delle convenzioni attive nella sezione Documenti

Il tirocinio deve avere contenuti compatibili con le attività svolte dalle strutture operative dell’Agenzia e con le funzioni istituzionali attribuite all’ARPA dalla normativa.

 

Il Programma annuale definisce in forma sintetica le iniziative di tirocinio che potranno essere attuate nel corso dell’anno indicando: 

  • contenuti
  • obiettivi
  • destinatari
  • durata (*)
  • numero massimo di tirocini attivabili presso ciascuna sede

(*) IMPORTANTE: saranno autorizzati soltanto tirocini di durata non inferiore a 150 ore.

La richiesta di ammissione al tirocinio deve essere presentata compilando il modulo online presente sul sito dell’ARPA Lazio.

Prima della compilazione del modulo occorre prendere visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali.

  • 5° passo: compilare il modulo online
 IMPORTANTE: per la scelta del settore in cui svolgere il tirocinio e per la definizione dell'argomento, si consiglia di di prendere visione del documento sintetico sulle attività, predisposto a uso dei richiedenti l'ammissione al tirocinio.

 

  • 6° passo: inviare il modulo e, successivamente, seguire le istruzioni ricevute sulla propria e-mail

 

L'ARPA Lazio valuta la possibilità di accogliere il tirocinio e informa il richiedente circa l'esito di questa valutazione. Per ciascun tirocinio autorizzato deve essere presentato un progetto formativo e di orientamento, sottoscritto dal soggetto promotore, dal tirocinante e dall'ARPA Lazio

  • 7° passo: rivolgersi al proprio Istituto di formazione (o altro soggetto promotore) per ricevere lo schema di progetto formativo
  • 8° passo: compilare il progetto formativo in triplice originale e consegnare al soggetto promotore per la firma
  • 9° passo: trasmettere all’ARPA Lazio il progetto formativo per la firma

L’ARPA Lazio, dopo aver firmato il progetto formativo, restituisce un originale al soggetto promotore e comunica l’ammissione al tirocinante e alla struttura che ospiterà il tirocinio.